ALTRE LINGUE

Verso altre sfide

Capire e parlare l’inglese in modo sicuro e disinvolto è fondamentale per chi vuole essere protagonista nel mondo del lavoro di oggi. Ma se ci trovassimo in un contesto in cui l’inglese non basta?

La conoscenza di più lingue è utile non solo per una soddisfazione personale, ma anche e soprattutto per innalzare il proprio livello professionale. Studiare un’altra lingua significa entrare a far parte di una nuova cultura, capire un nuovo modo di pensare e di vedere il mondo, sviluppando maggiormente il proprio GLOBAL MINDSET.

I 6 MOTIVI PER CUI IMPARARE PIÙ LINGUE PUÒ CAMBIARE LA PROPRIA VITA LAVORATIVA

  1. SI INTERAGISCE PIENAMENTE CON PERSONE DI ALTRE CULTURE. Parlare la loro lingua vuol dire anche capire i loro valori, le usanze e le loro aspettative.
  2. SI SVILUPPA ANCORA DI PIÙ IL PROPRIO GLOBAL MINDSET. Aumentare le proprie conoscenze e abilità mentali vuol dire amplificare il successo in un contesto internazionale.
  3. SI COLTIVA LA PROPRIA CRESCITA PERSONALE. Avere maggiore sicurezza significa affrontare con professionalità sia le situazioni di lavoro che i momenti di socializzazione.
  4. SI MIGLIORANO LE CAPACITÀ DI DECISION MAKING. È dimostrato che pensare in un’altra lingua ci aiuta a prendere decisioni più sagge e ragionate per trovare nuove soluzioni.
  5. AUMENTANO LE OPPORTUNITÀ DI VIAGGIARE. Studiare e lavorare all’estero vuol dire interagire con persone di altri paesi con tutti i vantaggi che ne derivano.
  6. SI TIENE ALLENATO IL CERVELLO. Lo studio di più lingue permette di elaborare informazioni in modo più efficace e imparare meglio anche altre materie.

COME SCEGLIERE UNA LINGUA DA AFFIANCARE ALL’INGLESE?

La diffusione nel mondo, l’importanza economico-politica (dati ufficiali dal Ministro dello Sviluppo Economico), la posizione geografica, l’affinità culturale o la passione per una lingua sono i primi fattori da prendere in considerazione per orientare la propria scelta. Ma anche la semplice occasione di un viaggio o l’opportunità di un trasferimento sono un grande incentivo per imparare la lingua locale.

Per questo Connor offre business language training e expat training in ben 8 lingue, valutate attentamente come le più utili per gli italiani. Inoltre, offre corsi di Business Italian per gli expat che si trovano a vivere e lavorare in Italia.

BUSINESS ITALIAN

Il programma di studio si focalizza sull’uso corretto della lingua italiana, scritta e parlata, nel mondo del lavoro, con un forte orientamento pratico. La metodologia GLOBAL MINDSET comprende 4 componenti: Italian language skills, TEMPOS business communication skills (telephone, emails, meetings, presentations, social media), Social Italian, per sentirsi sempre a proprio agio in ogni situazione lavorativa e sociale e Intercultural Skills.

BUSINESS FRENCH

Il francese è parlato, oltre che in Francia, in ben 51 paesi tra cui Canada, Belgio, Svizzera e un numero di stati africani che stanno vivendo un forte incremento demografico. La Francia è il secondo importatore di prodotti italiani e allo stesso tempo si è confermato il secondo paese di provenienza delle merci estere italiane. La richiesta della conoscenza del francese è molto alta anche perché, tra i francesi, la conoscenza della lingua inglese non è scontata. Inoltre, il francese è una delle lingue più utilizzate nelle relazioni internazionali e una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea.

BUSINESS GERMAN

Il tedesco è parlato da circa 78 milioni di persone nel mondo ed è la lingua madre più diffusa in Europa. La Germania è il primo partner commerciale dell’Italia. Il 15% delle nostre importazioni proviene da qui e, allo stesso tempo, è il paese verso il quale esportiamo maggiormente i prodotti “made in Italy”.

BUSINESS SPANISH

Lo spagnolo è una delle tre lingue più parlate al mondo essendo parlato in 31 paesi da circa 414 milioni di nativi. Soprattutto, è parlato in molti paesi emergenti dell’America latina verso i quali le aziende italiane sono sempre più interessate.

BUSINESS CHINESE

Vista l’enorme crescita del paese come potenza economica, il cinese è considerato da molti la lingua del futuro. Il cinese è la lingua più parlata al mondo. Lo studio di questa lingua è decisamente impegnativo e l’aspetto culturale dei comportamenti e dei valori è di primissima importanza. Imparare anche solo le basi della lingua può essere una carta vincente, perché trasmette un messaggio di forte condivisione e rispetto verso l’interlocutore cinese, che lo apprezzerà molto.

BUSINESS RUSSIAN

Il russo è parlato da 167 milioni di nativi e la lingua inglese non è molto diffusa. La Russia rappresenta un’importantissima potenza economica ed ha molti legami con l’Italia al livello commerciale. È un forte acquirente del made in Italy, soprattutto quando si parla di moda e prodotti di lusso. Inoltre, l’Italia è diventata meta di molti turisti russi. Quindi, imparare il russo è un buon investimento.

BUSINESS ARABIC

L’arabo è la sesta lingua più diffusa al mondo con 237 milioni di madrelingua sparsi tra 60 paesi. Anche il mondo arabo apprezza molto i prodotti italiani per la qualità e il design. L’importanza della lingua è in crescita non solo per gli scambi commerciali con paesi come gli Emirati Arabi Uniti, ma anche per gli eventi geopolitici che rendono sempre più fondamentale avere rapporti positivi con il mondo arabo. Inoltre, un numero crescente di persone in Italia parla la lingua araba.

BUSINESS JAPANESE

Il Giappone continua ad essere una potenza mondiale con 122 milioni di madrelingua. Rimane un importante paese per l’export dei prodotti italiani e i giapponesi sono tra i principali turisti in Italia. Come lo studio del cinese, il giapponese rappresenta una lingua difficile e con aspetti interculturali molto importanti. Imparare le nozioni di questa lingua e, soprattutto, le usanze e le aspettative nel mondo del lavoro è essenziale per avere rapporti di successo.

BUSINESS PORTUGUESE

É la sesta lingua più parlata al mondo con 202 milioni di persone in 12 paesi su 4 continenti. Il portoghese è una lingua che sta crescendo in importanza strategica, principalmente per lo sviluppo economico del Brasile, a volte discontinuo, ma sempre in espansione, che rappresenta un vastissimo mercato di opportunità. Gli scambi di investimenti fra l’Italia e il Brasile sono sempre più frequenti.

è il punto di riferimento Global Mindset per tutta l’azienda ed è una consulenza linguistica che da risultati immediati, perché risolve i problemi nel momento in cui si presentano.